Isole della Maddalena, le più belle dell'arcipelago da non perdere!

Le isole della Maddalena, le perle più belle del mare di Sardegna

Isole della Maddalena

Le isole della Maddalena, le perle più belle del mare di Sardegna

Nella parte nord-orientale della Sardegna esistono a poche miglia dalla costa delle bellezze che incantano e rapiscono chiunque vi abbia mai posato lo sguardo! Stiamo parlando delle Isole della Maddalena, dei veri e propri paradisi in terra create dagli dei.

Nessuna parola può degnamente descrivere queste incredibili meraviglie sbocciate dal mare…

Le isole della Maddalena regalano degli scenari unici, si può passare dolcemente da un paesaggio all’altro: dalla pianura alla collina, dalle montagne alle lande deserte, fino ad arrivare al mare. E come sempre, è proprio il mare a regalare le più incredibili beltà.

Queste isole, quasi come un miraggio, sembrano affiorare dalle acque come delle perle di rara ed incantevole bellezza.

Come al solito vi avremo incuriositi, e come al solito, se volete saperne di più, care e cari Happy Agers, non dovrete fare altro che seguirci in questo nuovo ed appassionante tour alla scoperta delle isole della Maddalena.

Quali sono le isole della Maddalena

Le isole della Maddalena, fanno parte dell’arcipelago de La Maddalena situate nonché nel Parco Nazionale dell’arcipelago di La Maddalena. Le più importanti sono:

  • l’isola della Maddalena;
  • l’isola di Caprera;
  • l’isola di Santo Stefano;
  • l’isola di Spargi;
  • l’isola di Budelli.

Sono dei veri e propri sprazzi di paradiso, in un mare da sogno. Attorno a queste isole, vi sono poi tanti altri piccoli isolotti a fare da cornice.  Abbiamo ad esempio , l’isola di Barettini, gli isolotti di Barattinelli, l’isola di Corcelli, l‘isolottino di Spargiotellino, l’isola della Pecora, e l’isola Porco.

Ma vediamo un po’ più da vicino le isole principali della Maddalena.

Isola di Budelli

La piccola Isola di Budelli, situata all’estremo nord della Sardegna nei pressi delle Bocche di Bonifacio in Corsica, nonostante il suo 1,6 chilometro di superficie è davvero un incanto della natura.

Un’oasi fatta di pace, selvaggia ed incontaminata. Un vero concentrato di stupore e bellezza.

La spiaggia rosa di Budelli

L’isola di Budoni, nell’arcipelago della Maddalena, vanta infatti spiagge da sogno, ma quel che ha fatto accrescere la fama di questa piccola isola è la sua particolarissima è meravigliosa “spiaggia rosa”.

La spiaggia rosa dell’isola di Budelli è l’unica ad avere questo colore in Italia.

Ma come mai è la sua sabbia è di colore rosa?

Situata nella parte sud-orientale dell’isola, nella zona di Cala di Roto, preparatevi perché assisterete ad uno di quegli spettacoli della natura che poche altre volte vi capiterà di vedere.

Il colore della sua sabbia rosa è dovuta alla presenza di frammenti di un piccolo microrganismo chiamato “Miniacina miniacea”.

La Miniacina miniacea vive tra le posidonie che si trovano a breve distanza dalla spiaggia. Quando questi microrganismi muoiono le conchiglie di cui sono dotati si staccano e vengono trascinati fino a riva. L’azione millenaria degli agenti atmosferici li sminuzza in finissimi frammenti, dando così origine ad una sabbia dal colore rosaceo.

Oltre a ad essere rosa, le sue acque dopo secoli e secoli, sono ancora limpidissime ed incontaminate.

Per questo, per preservare l’inestimabile patrimonio naturalistico di questa spiaggia è assolutamente vietato fare il bagno o camminare sulla sabbia rosa di Budelli. La si può solo contemplare dalla vicina spiaggia del Cavaliere e sotto il rigoroso controllo di una guida del parco.

Isola di Caprera

Il nostro viaggio alla scoperta delle Isole della Maddalena prosegue e questa volta approdiamo sull’Isola di Caprera, la seconda isola più grande dell’arcipelago e delle isole della Maddalena e sicuramente, anche una tra le più belle in assoluto.

Si tratta di un’area completamente protetta e dall’inestimabile patrimonio naturalistico e culturale.

La casa bianca di Garibaldi

Quest’isoletta, conosciuta per il suo mare paradisiaco, è anche nota per essere stata l’ultima casa di Giuseppe Garibaldi. La famosa “casa bianca” dove l’eroe dei due mondi ha vissuto per ben 26 anni, fino al 1882, conserva ancora intatte tutte le sue memorie.

Ma tornando sulla costa, dovete sapere che a Caprera vi sono le spiagge tra le più belle di tutta la Sardegna. Vediamo alcune!

Cala Coticcio

È il caso di Cala Coticcio soprannominata la ‘Tahiti sarda’, proprio per il suo mare da sogno di un colore turchese fluorescente che poche altre volte vi capiterà di vedere nella vita.

La sua sabbia fine ed immacolata, i suoi fondali bassi, la rendono la meta ideale se desiderate trascorrere le vacanze con i vostri nipotini.

 

Spiaggia del Relitto

Molto caratteristica è poi la “Spiaggia del Relitto”, così chiamata proprio per i resti di un antico relitto affondato nel 1922 all’altezza dell’isola delle Biscie, spinto poi in questa spiaggia dalle correnti.

E che dire del mare? Acque cristalline, sabbia color crema e fondali bassi, il mix perfetto per trascorrere delle ore in spiaggia in sicurezza con tutta la famiglia.

 

La spiaggia dei due Mari

Sul versante meridionale di questa isola di Caprera, troviamo un’altra spiaggia incantevole, anzi due spiagge, poste  alle spalle l’una dell’altra, separate solo da un sottile lembo di terra.

Uno scenario molto particolare, come quello che si vede in sulle spiagge tropicali.

 

Cala Andreani

Se visitate Cala Andreani poi, non potrete non notare il suo mare trasparente, la sua sabbia bianchissima ed i suoi fondali molto bassi. Una spiaggia perfetta per una giornata al mare con i bimbi.

Caprera è nota anche per ospitare, la più antica scuola di vela in Italia e la più grande del Mediterraneo, unico alloggio riservato ai visitatori.

 

Isola della Maddalena

Dall’Isola di Caprera, ci spostiamo direttamente su un’altra delle isole più belle e famose della Gallura: stiamo parlando della celeberrima Isola della Maddalena.
Dovete sapere che le due isole sono collegate tra loro da un ponte di 600 metri, costruito nel 1958.

L’isola della Maddalena è l’isola principale dell’omonimo arcipelago. Viene un po’ considerata la sorella maggiore di tutti gli altri isolotti che la circondano.
Ma vediamo cosa vedere su quest’isola felice.

Un perimetro di appena 45 chilometri fatti di coste da sogno, un mare turchese dalla mille nuance, panorami mozzafiato, calette, baie e insenature nascoste. Se invece ci spostiamo verso l’entroterra, il mare cede il posto a delle dolci colline.

La Maddalena per via della sua posizione strategica, è stata per diverso tempo protagonista di diverse vicende storiche. Una su tutte, risale al 1793, anno in cui l’allora giovane ufficiale Napoleone Bonaparte alla guida del suo esercito tento di invaderla.

Un altro importante nome della storia che ha rivolto la sua attenzione verso l’isola della Maddalena è l’ammiraglio inglese Nelson.

Oggi invece questa isola della Maddalena per via delle sue spiagge incontaminate è il sogno di tantissimi visitatori che desiderano trascorrere le vacanze in Sardegna.
Vediamo allora quali sono le attrazioni che non dovete assolutamente perdervi se visitate La Maddalena.

Il centro storico

Diversamente da quanto si possa pensare, qui alla Maddalena, il mare non è l’unica attrazione dell’isola.

Il suo centro storico, l’unico dell’arcipelago della Maddalena ad essere abitato, rientra tra le cose da vedere assolutamente.

È un vero e proprio gioiellino, fatto di tante viette che si intersecano tra loro, negozietti tipici, gradini, scalinate e scorci meravigliosi dove si tanto in tanto il mare fa capolino.

In Piazza Garibaldi, potrete fermarvi per una sosta per prendere magari un caffè, un gelato oppure un aperitivo in uno dei tanti bar e locali aperti.

Un altro luogo del centro davvero da non perdere è Piazza Umberto la cui vista verso l’orizzonte lascia senza fiato.
Inoltre non potrete non notare gli edifici del Comando della Marina militare. Se invece desiderare acquistare qualche piccolo souvenir, oppure, dedicarvi allo shopping, allora è d’obbligo una passeggiata in Corso Garibaldi.

Nel volgere lo sguardo all’insù, nella parte alta della città noterete l’ex forte di Sant’Andrea, arroccato su di uno sperone granitico. La struttura era nata come punto di deposito delle navi della Regia Marina Sarda. Successivamente, e fino a qualche anno fa venne invece adibito in un carcere.

Oltre al suo centro storico, restano ovviamente le sue spiagge la principale attrazione dell’Isola. Associare il mare della Maddalena a quelle del mar dei Caraibi non è esagerazione, ma pura realtà.

Mare cristallino e trasparente, fondali bassi, sabbia bianca, acque dal verde e dall’azzurro fluorescenti.

Ne sono un esempio la spiaggia “Il Carlotto” quella della Madonetta, così chiamata grazie all’omonima chiesa. In una delle tante calette della zona è possibile scorgere anche un fortino militare.

Se invece ci spostiamo nella parte settentrionale dell’Isola troviamo la spiaggia di Cala Lunga, caratterizzata da acque limpidissime e sabbia fine e bianchissima.

 

Spiaggia Bassa Trinità e di Testa di Polpo

Se invece, siete alla ricerca di uno scenario un po’ più particolare dovrete visitare la spiaggia Bassa Trinità, caratterizzata oltre ad un mare limpidissimo e sabbia fine, anche da rocce di granito rosa, mentre invece se vi recate sulla Spiaggia di Testa di Polpo verrete rapiti dai giochi di luce, tra i raggi del sole che si riflettono le mare limpido.

 

Cala Francese

A sud dell’isola da non perdersi è anche Cala Francese, un promontorio caratterizzato da profonde insenature particolarmente suggestive. Nelle vicinanze troviamo anche una cava di granito ormai dismessa, utilizzata che negli anni per lavori anche al di fuori dell’isola.

Questi sono solo alcuni spunti, delle cose da vedere sulle isole della Maddalena, infatti, c’è ancora davvero tanto altro da esplorare, bellezze inaspettate che vi lasceranno senza parole. A voi scoprire il resto.

I tour di Happy Age in Sardegna

Se desiderate scoprire le isole della Maddalena, le sue spiagge più belle ed suoi paesaggi incantevoli, unitevi ai nostri gruppi in partenza per una vacanza tutto compreso ad esempio presso il Marmorata Club Village 3*. CLICCA QUI e scopri tutti i dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.