Salento d'amare e vivere tra spiagge mozzafiato, città uniche e ottimo cibo

Salento d’amare tra relax e cultura

salento d'amare

Salento d’amare tra relax e cultura

Salento d’amare, terra da vivere come una scoperta da non rivelare, è un diktat per lasciare tutto intatto tra spiagge mozzafiato, città uniche e ottimo cibo. Un viaggio in Salento è questo e molto di più.

 

di Annalisa Tirrito

Salento d’amare e da scoprire

La terra salentina, sebbene sia da sempre un luogo meraviglioso, sta riscontrando il successo che merita da pochi anni, frequentata e raccontata soprattutto da milanesi, ma più in generale da turisti provenienti dal Nord Italia, come una scoperta.

E come tale è trattata, consigliata a pochi, come un segreto da non rivelare. Salento d’amare luogo da lasciare intatto e che non va stravolto, piuttosto aiutato a preservare la sua genuinità.

 

Dove dormire nel Salento

Ma abbinare una vacanza tra le bellezze del Salento anche al riposo, godendo il mare e la natura, è sicuramente la scelta migliore optando magari per strutture complete come il Club Torre Rinalda, il moderno villaggio, circondato da un parco di nove ettari e che vanta una splendida posizione di fronte al mare.

Non ci sono aspettative non esaudite, l’estate in Salento è una vacanza da ricordare, che promette relax, ma è anche porta d’accesso per chiunque lo desideri, per visitare alcuni dei luoghi più belli che può offrire un viaggio in Salento.

 

Le città più belle del Salento

E poi, quando si è al club non ci si può annoiare tra mare, piscine, fitness e animazione.

Lecce

Lecce è vicinissima, e non manca di certo una visita in città, tra le architetture barocche e la curiosità di passeggiare tra le vie di quella che viene definita la Firenze del Sud.

E se ne capisce anche il perché, mentre si ammira l’architettura, tanto da esser denominato come uno stile a sé, il barocco leccese per la sua unicità, grazie ai suoi palazzi nobiliari, splendide terrazze e chiese maestose.

La passeggiata per chi è al Club è guidata, permettendo di apprezzare ancora meglio ciò che si incontra man mano. Infatti sono evidenziati gli aspetti più affascinanti della Piazza del Duomo, dell’Anfiteatro romano, il Castello di Carlo V e altri ancora.

Senza naturalmente rinunciare ai sapori del cibo, per arricchire la visita gustando il tipico “rustico leccese”, una pasta sfoglia ripiena di besciamella e fior di latte, un’esperienza che rimarrà nel cuore di chiunque.

Brindisi

Ma vale sicuramente la pena visitare anche Brindisi, altra città del Salento d’amare e della cultura di questa terra per avere una visione più ampia del Salento. Antichissimo nodo strategico per i commerci navali nel mediterraneo, qui si ammira la famosa scalinata con le colonne romane, il Duomo, e lo splendido palazzo Granafei.

Ed anche qui, non ci si può perdere il cibo tipico, che fa gola a turisti di tutta Europa. E, data la posizione, i prodotti ittici la fanno da padrone, e Brindisi vanta una altissima qualità di cozze e polpi, cucinati secondo la tradizione salentina.

Il mare in estate è la priorità, ma la storia, la tradizione e la cultura, passano dal Salento, come elementi da respirare camminando per le strade e i vicoli di queste città pugliesi.

 

 

IN VIAGGIO CON HAPPY AGE
Prenota subito la tua estate al Club Torre Rinalda e tuffati nelle limpide acque del Salento CLICCANDO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.