I presepi originali d'Italia da vedere assolutamente durante le feste!

I presepi più originali d’Italia da visitare durante le feste

presepi più originali d'Italia

I presepi più originali d’Italia da visitare durante le feste

Se fino a qualche settimana fa il profumo del Natale era solo nell’aria, ad oggi il clima natalizio ha completamente invaso ogni angolo delle città. I balconi, le strade, il centro storico, le vetrine dei negozi, tutto è un tripudio di stelle scintillanti, alberi altissimi, decorazioni e lucine colorate. Non solo! In alcune città d’Italia a far da padrona è senza alcun dubbio l’originalità. Vi capiterà, infatti, di vedere installazioni luminose e presepi originali e molto particolari.

Ad essere decorate di tutto punto non sono solo paesi e città ma anche le abitazioni.

La maggior parte degli italiani ha trascorso lo scorso fine settimana, ad allestire le proprie case con tante decorazioni natalizie.

La maggior parte, ma non tutti! Infatti, mancano ancora all’appello tutti i tradizionalisti incalliti che attendono rigorosamente l’8 Dicembre per dare il via agli addobbi natalizi.

E tra gli addobbi, uno dei grandi protagonisti non può che essere l’albero. C’è chi preferisce ancora decorare l’albero in modo tradizionale, e chi invece è sempre alla ricerca di qualcosa di originare da esibire. A tal proposito, per ispirare la vostra fantasia, se ricordate, lo scorso anno vi avevamo portati in un viaggio alla scoperta degli alberi di Natale più strani e stravaganti del mondo.

Ma assieme all’albero, l’altro grande protagonista è senza alcun dubbio il presepe. E quando si parla di presepe, non possiamo non ricordare il noto quartiere di San Gregorio Armeno, nel cuore del centro storico di Napoli, patria indiscussa dei presepi.

I Presepi Napoletani sono delle vere e proprie opere d’arte. Qui troverete statuine, impianti avanzati, accessori, ambientazioni, scenografie, un vero e proprio mondo creato con cura, pazienza e dovizia di particolari. Se dunque, amate allestire un angolo della vostra casa con un presepe tradizionale, in Via San Gregorio Armeno, per 365 giorni all’anno, potrete davvero trovare l’ispirazione e tutto quello che vi occorre.

 

Presepi più originali d’Italia

Se invece quest’anno avete deciso di optare per un presepe un po’ più originale, come sempre arriviamo noi in vostro aiuto.

Dunque, se l’anno scorso vi abbiamo ispirato con un bell’elenco di alberi di Natale piuttosto strani, quest’anno vi porteremo alla scoperta dei presepi d’Italia più originali.

Ed allora care e cari Happy Agers, siete pronti a lasciarvi ispirare con presepi originali e particolari da riprodurre magari anche casa vostra?

Sicuramente non vedete l’ora per scoprire cosa abbiamo in serbo per voi.

Abbiamo scovato in tutta la penisola presepi davvero molto particolari, che non avreste mai pensato potessero esistere. Ma bando alle ciance e vediamo quali sono da nord a sud i presepi più originali di Italia.

 

Laveno il presepe sommerso

Partiamo da Laveno, un comune italiano di 8 405 abitanti della provincia di Varese in Lombardia. In questa piccola località, vi è uno dei presepi più originali d’Italia, ovvero, il “Presepe sommerso”. Si tratta di un vero e proprio presepe sommerso, in una grotta del Lago Maggiore. Il presepe ritrae la classica scena della natività, ma la particolarità sta proprio nel fatto che le statue si trovano fin dal 1979 immerse nelle acque del lago. Ad oggi si possono contare 42 statue. Il presepe da Natale all’Epifania viene illuminato.

L’effetto delle statuine nell’acqua è davvero unico. Le onde del lago sembrano dare dinamicità alla scena e sembrano dare vita alla ai personaggi, i quali sembrano muoversi.

 

Il presepe meccanico di Torino

La nostra seconda tappa, di questo nostro tour alla ricerca dei presepi più strani è Torino, ed è qui che troviamo il presepe meccanico. Si tratta di un vero e proprio prodigio di ingegneria, caratterizzato da ben 200 figure, che ogni anno tendono ad aumentare di numero.

Allestito da quasi un secolo fa, dallo scenografo Francesco Canonica, si trova in Via Po 45 Torino, di fianco alla chiesa della S.S. Annunziata. Questo presepe meccanico è fatto di cinghie, catene, ma da un solo meccanismo che parte da una vecchia nave, collegato ai vari personaggi che compongono la scena. Ogni personaggio è animato ed esegue dei movimenti davvero molto realistici.

Quel che rende questo presepe così unico nel suo genere è anche l’illuminazione. Presepe Meccanico di Torino genera un effetto giorno notte davvero fantastico. Ma l’aspetto più importante è senza alcun dubbio il fatto che si riesca a garantire un notevole risparmio energetico.

 

Il presepe di Manarola

Continuiamo il nostro tour alla scoperta dei presepi più originali d’Italia. Questa volta ci spostiamo in Liguria, precisamente a Manarola, un borgo molto conosciuto perché rientra nel comprensorio delle Cinque Terre. Manarola è infatti una frazione del comune di Riomaggiore.

Non tutti sanno che qui è stato allestito il presepe più grande al mondo. Sicuramente è un po’ difficile da riproporre in casa, ma vale comunque la pena visitarlo.

Si tratta di una rievocazione della natività caratterizzata da ben 300 personaggi a grandezza naturale, distribuiti su una superficie di ben 4.000 mq. Il presepe di Manarola si trova alle pendici della collina di Tre Croci a Manarola, in provincia della Spezia. L’opera è stata progettato da un manarolese doc Mario Andreoli.

 

Il presepe di Sabbia di Rimini

Dopo il presepe di Manarola, ci spostiamo in Emilia Romagna per visitare il presepe di Sabbia di Rimini.

Non un presepe, ma ben due presepi allestiti direttamente sulla spiaggia.
Il più famoso si trova a Marina Centro, l’altro invece, è stato allestito a Torre Pedrera nella zona nord della città.
Tutto, ogni personaggio è stato realizzato con sola sabbia ed acqua.
Quest’anno la rappresentazione viene chiamata “oltre” un’opera che ha lo scopo di sensibilizzare circa la necessità di preservare il mondo.

Oltre alla sabbia,(raccolta senza danneggiare l’ecosistema), per dare maggiore forza al messaggio, un altro materiale utilizzato è il metallo riciclato.

 

I presepi sull’acqua di Comacchio

Dopo Rimini, restiamo in Emilia, dove ad attenderci c’è un altro dei presepi più originali d’Italia. Stiamo parlando dei presepi sull’acqua di Comacchi. In passato vi avevamo già portati in questa piccola città lagunare situata sulla costa nord dell’Emilia-Romagna. Conosciuta anche come la “Piccola Venezia”, Comacchio è un gioiellino perfettamente in sintonia con il paesaggio e l’ambiente che la circondano.

Comacchio, proprio come Venezia, è infatti caratterizzata da una rete di canali d’acqua e piccoli ponti utilizzati per spostarsi da un punto all’altro della cittadina.

Ed è proprio in questi canali, su imbarcazioni e piattaforme galleggianti, che durante il periodo natalizio vengono allestite rappresentazioni della natività, oppure, scene di vita quotidiana su imbarcazioni o piccole piattaforme galleggianti. L’effetto è davvero unico, soprattutto alla sera, quando tutto diventa più suggestivo.

 

Il presepe di Ghiaccio di Massa Martana

Dall’Emilia, ci spostiamo nel cuore verde d’Italia, in Umbria, precisamente a Massa Martana, un comune italiano di 3 592 abitanti della provincia di Perugia in Umbria. Qui troviamo il presepe di Ghiaccio. Si tratta di un vero e proprio capolavoro, un presepe realizzato interamente in ghiaccio su una superficie di ben 13 mq. Verrete letteralmente catturati da questi enormi blocchi di  ghiaccio che appaiono come cristalli ed enfatizzati da fantastici giochi di luci. Il presepe si trova in un locale mantenuto costantemente a una temperatura di -18° C.

Quest’anno il presepe riproduce un affresco situato ad Assisi nella Basilica di S. Francesco. Si tratta di un dipinto che Giotto volle dedicare al presepe fatto dal Poverello di Assisi.

 

Il presepe di pane di Olmedo

Dalla penisola ci spostiamo su una delle isole più belle del Mediterraneo, la Sardegna. Ci troviamo ad Olmedo, un paesino di circa 4000 anime situato in provincia di Sassari, per ammirare uno dei presepi più originali d’Italia: il presepe di pane. Ogni cosa, dai personaggi, alle costruzioni, fino alla scenografia, è fatta di pane. Una tradizione quella del presepe di Olmedo che si ripete ogni anno.

Il presepe viene allestito anche questo 2023 nella suggestiva Chiesa romanica di Nostra Signora di Talia. Oltra alle classiche rappresentazioni della natività, sono state riprodotte anche delle scene di vita quotidiana che richiamano la tradizione sarda.

Siamo giunti anche oggi alla fine di questo nostro viaggio alla ricerca dei presepi più originali d’Italia, sperando di avervi ispirato a sufficienza. E voi, avete mai visitato uno di questi presepi? Ma soprattutto, avete mai realizzato dei presepi con materiali particolari? Come sempre, fatecelo sapere nei commenti.

Buona festa dell’Immacolata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *