I balli che rallentano l'invecchiamento ed aiutano a restare giovani

I balli consigliati dopo gli anta per mantenersi giovani

balli che rallentano l'invecchiamento

I balli consigliati dopo gli anta per mantenersi giovani

Ed eccoci anche quest’anno per celebrare insieme la Giornata Internazionale della Danza, un evento promosso dall’International Dance Council dell’UNESCO, ed istituita nel 1982 per commemorare la nascita di Jean–Gerges Noverre (1727–1810), il più grande coreografo della sua epoca, pioniere del balletto moderno.

Lo scopo primario di questa giornata è soprattutto quello di celebrare la danza come forma d’arte universale, in grado di abbattere ogni tipo di barriera. La danza, infatti, non ha sesso, non ha religione, non orientamento politico e non ha età. E voi lo sapete bene.

Questo è infatti un argomento del quale amiamo tanto parlare, soprattutto perché sappiamo bene quanto ballare sia per molti di voi una vera e propria passione. Tra di voi ci sono davvero tanti ballerini provetti che in pista fanno faville. Chi ama ballare liscio, valzer e mazurka, chi balli di gruppo e chi ama scendere in pista per divertirsi con balli decisamente più moderni.

Ma come abbiamo già sottolineato lo scorso anno, ballare, oltre a far bene al corpo e allo spirito, aiuta a mantenersi giovani.

 

Ballare aiuta a non invecchiare

Se ben ricordate, la danza ha una marcia in più in questo senso, ovvero, può invertire in modo significativo il processo di invecchiamento che avviene inevitabilmente ad un certo punto della vita di ogni individuo.

Questo perché, ballando corpo si mantiene allenato, elastico e giovane, stessa cosa vale per la mente.

Ricordate ad esempio, Paddy Jones, la ballerina britannica di danza acrobatica, diventata famosa nel 2018 per aver partecipato al Festival di Sanremo? Dall’alto dei suoi 83 anni, l’abbiamo vista volteggiare sul palco con una forza incredibile.

Per non parlare poi di Eileen Kramer, la ballerina che danza ancora a 108 anni, che detiene il record come ballerina più anziana del mondo.

Non è da meno Idanna Valier, una pole dancer di 75 anni in grado di compiere spettacolari evoluzioni attorno al palo. Come ci riesca per tanti è un mistero, ma se riflettete su quanto detto sin ora, circa gli effetti benefici che sortisce il ballo sul corpo, il mistero è ben presto che svelato.

 

Quali sono i balli che rallentano l’invecchiamento?

Ma dovete sapere, care e cari Happy Agers, che ci sono dei balli che aiutano più di altri a mantenersi giovani.

Se siete curiosi di scoprire quali, non dovrete fare altro che continuare a leggere questo articolo.

 

Line Dance

Il primo dei balli che aiuta a rallentare l’invecchiamento è la line dance. Vi starete chiedendo di cosa si tratta. Bene, altro non sono che i famosi balli di gruppo eseguiti su una linea, quindi senza un partner. Offrono una serie di vantaggi per chi ha superato gli anta. Oltre a essere divertenti e coinvolgenti, questi balli possono
migliorare la memoria e la concentrazione, poiché richiedono di imparare una serie di passi e sequenze. Inoltre, sono un ottimo modo per migliorare l’equilibrio e la coordinazione, due abilità che diventano sempre più importanti con l’avanzare dell’età.

Esistono diversi generi di line dance che variano in base alle canzoni
prescelte. Tra i più famosi troviamo:

  • Country Line Dance, basato su canzoni country e western come
    “Boot Scootin’ Boogie”;
  • Soul Line Dance, basato su canzoni soul e funk come “Cupid
    Shuffle”;
  • Contemporary Line Dance, basato su stili contemporanei e
    canzoni come “Gangnam Style” e una delle più famose in assoluto,
    la “Macarena”.

 

Balli di coppia lenti

Dopo esservi scaldati con un pochino di balli di gruppo, ecco un altra tipologia di ballo che aiuta a mantenersi giovani. Stiamo parlando dei balli di coppia lenti, anche noti come balli da sala. Si tratta di balli che possono generare una gran varietà di risposte emotive utili al benessere fisico e a quello mentale. Essi, infatti, coinvolgono movimenti continui e ritmici che promuovono la resistenza fisica e migliorano il fiato nel tempo, e ballare in coppia in un ambiente rilassato e romantico può aiutare a ridurre stress e ansie, permettendo di
vivere nel momento presente.

Il movimento armonioso e lento dei balli da sala può stimolare la produzione di endorfine, migliorando l’umore complessivo, e imparare nuove mosse può aumentare la fiducia in se stessi. Infine, ballare lentamente con un partner offre un’opportunità per esprimere sentimenti ed emozioni, creando un legame emotivo profondo e significativo.

Tra i balli più famosi di questo genere troviamo il valzer, il valzer
lento, il tango e il fox trot.

 

Balli caraibici

Dopo qualche giro di balli lenti, si ritorna in pista più frizzanti e sprintosi che mai. Si, perché questa, oltre ad essere una delle tipologie di ballo che amate particolarmente, è anche uno di quei balli che aiutano a mantenersi giovani. Per chi non lo sapesse, i balli caraibici possono essere considerati un’estensione dei balli
di gruppo, ma solitamente si differenziano da questi ultimi per la natura più sensuale ed energica che comprende anche maggiori movimenti delle anche. Ballare i balli caraibici offre una serie di
vantaggi fisici significativi. Coinvolgendo movimenti ritmici e dinamici, questi balli stimolano il sistema cardiovascolare, migliorando la resistenza e la circolazione sanguigna.

Inoltre, sollecitano diversi gruppi muscolari, contribuendo a tonificare e rafforzare il corpo. Grazie ai movimenti fluidi e sinuosi, favoriscono la flessibilità e l’elasticità del corpo, migliorando l’equilibrio e la coordinazione. Oltre ai benefici fisici, ballare i balli caraibici può anche promuovere il benessere mentale, riducendo lo stress e
migliorando l’umore grazie all’atmosfera festosa che li caratterizza.

Eseguire regolarmente questi balli può contribuire a mantenere giovani e in forma, fornendo un’esperienza di esercizio fisico divertente e gratificante. Alcuni esempi popolari di balli caraibici includono la salsa, la bachata, il merengue e il reggaeton.

 

Balli moderni adattati

Sappiamo bene che avete ancora voglia di saltellare in pista, così vi proponiamo qualche giro di balli moderni adattati. Questi balli, offrono una via accessibile e coinvolgente per persone di tutte le età e livelli di abilità per godere dei benefici della danza. Queste forme di danza, modificate per soddisfare esigenze specifiche, offrono una serie di vantaggi fisici che aiutano a mantenere giovani e in forma. Partecipare a balli adattati può promuovere un incremento dell’attività cardiovascolare, migliorare la resistenza e la forza muscolare, e potenziare la mobilità e la coordinazione.

Questi balli, come gli altri, offrono anche un’opportunità per bruciare calorie, mantenere un peso corporeo sano e ridurre lo stress, contribuendo così a migliorare l’umore e il
benessere generale. Inoltre, partecipare a balli adattati può essere un’esperienza sociale gratificante, consentendo alle persone di connettersi con gli altri e godere della gioia della danza insieme.

Noi non abbiamo più fiato, ma voi sicuramente ne avete ancora per un po’. Noi ci fermiamo un pochino per chiedervi quali sono i vostri balli che vi aiutano a restare giovani e soprattutto in quali vi piace di più dilettarvi.

Perché ricordate che la danza è la massima espressione del proprio corpo e dell’anima, è passione, è libertà, è felicità ed emozione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *