Viaggio in Trentino cosa vedere: da Rovereto a Madonna di Campiglio

Andare incontro alla primavera con un viaggio in Trentino

viaggio in trentino

Andare incontro alla primavera con un viaggio in Trentino

Cosa visitare in un viaggio in Trentino? Da Rovereto a Madonna di Campiglio per un arricchente equilibrio di bellezza, nutrimento di corpo e anima

 

di Annalisa Tirrito

 

La bellezza della natura di rigogliose valli e imponenti montagne ha in tra le cose da vedere in Trentino un posto d’onore, dove rigenerare corpo ed anima in un’atmosfera eterea, sebbene vitale e inebriante.

Viaggio in Trentino si risveglia la primavera

Tra paesi di grande vocazione turistica e città tutte da scoprire, durante il vostro viaggio in Trentino è il momento delle passeggiate culturali, dopo la stagione invernale, per godersi la montagna che si risveglia e l’estate che si avvicina.

Rovereto

Rovereto è punto di partenza, dove soffermarsi per omaggiare una città accogliente, di antica tradizione culturale e ricca di bellezze da visitare.

Il centro storico, per esempio, di chiara impronta veneziana.

Passeggiare per le sue stradine è un piacevole diversivo alle città frenetiche, lì dove la vita sembra ancora che scorra lenta e a dimensione d’uomo.

 

Tra pasticcerie, bar, punti d’incontro, e numerosi ed eleganti negozi per lo shopping è piacevole inoltrarsi, e di certo non ci si annoia.

Tutt’altro si avverte un sottile fermento fatto di pause silenziose e appuntamenti culturali che irrompono nella tranquilla vita cittadina.

Mart il polo di arte moderna

Ma non poteva andare diversamente, con un museo come il Mart, grande polo di arte moderna e contemporanea progettato dall’architetto Mario Botta, che ha proiettato la piccola città di provincia fra le capitali europee dell’arte.

Estate in Trentino

D’estate il Trentino è un tripudio di eventi, dove musica, cabaret, teatro, danza, incontri, e cinema sono protagonisti.

 

Un mosaico in cui spicca la ricchezza, la qualità e la varietà delle proposte per far scoprire le suggestioni di una città aperta dove il legame con il mondo è sempre più forte.

Castello di Rovereto

Un privilegio vivere così vicino boschi e giardini, senza oscurare i monumenti di città, come il Castello di Rovereto, oggi sede del Museo Storico della Guerra.

Una fortezza di forma irregolare, la cui rocca risale al Trecento, dove i Veneziani costruirono tra il Quattrocento e il Cinquecento la potentissima fortezza militare che si ammira ancora oggi.

Museo Civico di Rovereto

Tra le altre cose da vedere durante un viaggio in Trentino vi è il Museo Civico di Rovereto, con le sue interessanti sezioni di archeologia e di scienze naturali.

La imponente Campana della Pace, in memoria dei Caduti di tutte le guerre.

La città è idealmente porta meridionale del Trentino, con un panorama quanto mai vario, specie risalendo alla volta di Madonna di Campiglio.

Vette e paesaggi

Lo sguardo abbraccia i paesaggi ordinati, le mura merlate dei castelli fino alle vette delle Dolomiti, architetture naturali protese verso l’alto, accese di rosso luminoso sole, al tramonto.

Le cime del Crozzon di Brenta, della Tosa, il Campanil Basso, il Campanil Alto, gli Sfulmini, la Torre di Brenta e tante altre si elevano sopra i ghiaioni, i dirupi ed il fitto bosco.

 

Viaggio in Trentino con sosta in paese

Durante la il vostro viaggio, è dovuta una sosta in paese, per respirare l’aria salubre e mondana, tra passeggiate, aperitivi e cene.

Non si rinuncia però agli acquisti in un contesto piacevole e accogliente, dove nulla è lasciato al caso, nella migliore tradizione trentina.

Un paesaggio che cambia in continuazione, passando dalle atmosfere morbide del bosco a quelle più intrepide delle cime dolomitiche.

Avvolti in un irresistibile vortice di divertimento.

 

IN VIAGGIO CON HAPPY AGE
Scopri tutta la bellezza del Trentino prenotando una vacanza estiva al Vital Hotel Flora, a Comano Terme. CLICCA QUI per iscriverti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.