Vacanze Abano Terme e sui Colli Euganei cosa vedere parola ai viaggiatori

La parola ai viaggiatori: vacanze ad Abano Terme e sui Colli Euganei

vacanze abano terme

La parola ai viaggiatori: vacanze ad Abano Terme e sui Colli Euganei

Siamo a inizio estate di qualche anno fa e con mia moglie mi accingo a programmare le vacanze.

Nei mesi più caldi ci rifugiamo sempre in Abruzzo, sulle nostre montagne, mentre a Settembre ci regaliamo qualche viaggio con Happy Age.

E così, nel dubbio tra mare e montagna scegliamo le terme ed allora …. ad Abano, sui Colli Euganei!                                                        

Le cure termali, in realtà, per me che non sto mai fermo sono noiose: tra fanghi e aerosol passa tutta la mattinata, però sembra che giovino e allora…. facciamole!

Mia moglie, che fortunatamente non ne ha bisogno, ne approfitta per regalarsi lunghe passeggiate, anzi camminate, visto che non fa mai meno di 5 Km al giorno.

Per fortuna Happy Age qui ha ben organizzato le attività ricreative: tra ginnastica, giochi di gruppo, quiz per l’aperitivo, partite a carte, serate in musica il tempo passa piacevolmente.

Scopriamo poi la cosa più bella: l’hotel mette a disposizione delle biciclette, e così possiamo andare in giro alla scoperta di Abano e tutti i pomeriggi, per evitare di fare il pisolino, come diffusa, deleteria abitudine, raggiungiamola vicina (quasi 3 Km) Madonna della Salute di Monte Ortone, con l’acqua calda miracolosa e un bel giorno superiamo gli 8 Km per visitare l’interessante castello del Cataio.

L’andare in bicicletta è veramente piacevole e rende questa vacanza ancora più salutare!

Ma ciò che renderà indimenticabile questa vacanza sono le splendide escursioni organizzate da Happy Age: le ninfee e la magnolia del 1800 nell’orto botanico di Padova, le eleganti Ville Venete, la visita all’antico villaggio dei mulini, e, naturalmente Venezia con la sua magica atmosfera ed il teatro La Fenice che per me, amante della lirica, è una pura emozione.

Visitiamo ancora i fertili Colli Eugànei, con Arquà Petrarca che, oltre a creare Geni, produce anche giuggiole e zucche di tutti i colori e diamo anche qualche concessione al gusto, con uno spuntino offerto da Happy Age nella splendida cornice di Villa Sceriman, accompagnato dal più che gradevole vino Seprino.

Sodisfatti e felici, concludiamo la nostra vacanza ad Abano, pregustando già la prossima meta.

 

Guglielmo, 80 anni e non sentirli. Per lui vacanza non è mai sinonimo di riposo e la prima tappa di ogni suo viaggio è l’ufficio turistico locale, dove raccoglie materiale informativo sugli angoli più nascosti del nostro Bel Paese. I suoi hobby? Tutto ciò che è musica, in particolare musica classica, lirica e canzone napoletana, lettura e scrittura, tradizioni popolari e folklore, trekking e scalate in montagna, sci di fondo, tennis, running. Insomma, il migliore esempio del più sano #happyagelifestyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.